Turismo in Calabria

Costa Viola tra Palmi e Villa San Giovanni

Costa Viola tra Palmi e Villa San Giovanni

"La Costa Viola è in Calabria una delle destinazioni più apprezzate per le vacanze al mare, compresa tra i comuni di Villa San Giovanni e Palmi."

Mare in Calabria - La Costa Viola Tra Palmi e Villa San Giovanni passando per Seminara, Bagnara Calabra e Scilla - Luoghi di vacanze al mare in Calabria ma anche borghi ricchi di storia e di bellezze - luoghi affascinanti da vivere e da scoprire in ogni periodo dell'anno - Costa Viola Area Protetta con Fondali Bellissimi è vacanza tutto l'anno.

La Costa Viola è in Calabria una delle destinazioni più apprezzate per le vacanze al mare, compresa tra i comuni di Villa San Giovanni e Palmi, nel territorio della provincia di Reggio Calabria, e comprende i comuni di Palmi, Seminara, Bagnara Calabra, Scilla e Villa San Giovanni. Abbiamo già avuto modo di parlare di alcune di queste località, ma una visione d'insieme renderà più facile creare un itinerario di viaggio più completo e suggestivo come lo è la Costa Viola più a Nord della città capoluogo di provincia, affacciata sul Mar Tirreno e lo Stretto di Messina.

L'area è così definita per il caratteristico colore di cui si ricopre questa area, in particolari momenti del giorno, soprattutto al tramonto.

La Costa Viola è senza dubbio meta di vacanze al mare, basta citare Palmi, Scilla, Bagnara Calabra e non da meno Seminara e Villa San Giovanni che è letteralmente presa d'assalto per i tanti che per spostarsi in Sicilia scelgono di attraversare lo Stretto di Messina in Traghetto con partenza proprio dal porto di Villa San Giovanni.

Il Monte Sant'Elia fa da cornice, così come il Monte Poro e l'Aspromonte alla spettacolare costa che a volte diventa una lunga distesa di sabbia, come la Spiaggia della Marina di Palmi, con la Spiaggia della Tonnara, dove si trova lo Scoglio dell'Ulivo, o la Spiaggia Marina Grande di Scilla, ma ancora più caratteristica a Scilla è la località Chianalea, il fascino delle case sul mare dei pescatori di Scilla, pescatori che qui come in tutta l'area continuano la tradizionale pesca al Pesce Spada.

Mare da vivere in ogni periodo dell'anno, gli indigeni vivono oltre che di turismo, soprattutto di pesca, ma attenzione perché la Costa Viola è un'importante area protetta, per la bellezza dei fondali ricchi di flora e fauna ittica, a cominciare dal corallo bianco di Palmi.

Palmi ha da offrire il parco archeologico dei Tauriani, una importante visita a quella che era l'antica città Bruzia di Tauriana.

Anche Bagnara Calabra offre spiagge ampie, e sulla spiaggia le torri di difesa, a Bagnara la torre Aragonese, e i resti del Castello a Palmi la torre Saracena e a Scilla il Castello Ruffo, e ancora i Santuari, in primis quello della Madonna del Carmelo, e tanto di interessante da vedere, oltre al mare c'è davvero tanto, tanto che in Calabria, e nella Costa Viola si viene tutto l'anno, non solo d'estate, a lasciarsi ammaliare dalla sua bellezza, a respirare l'aria buona, l'aria marina, e a gustare i piatti locali a base di pesce fresco, tra cui il pesce spada cucinato secondo le ricette della tradizione culinaria calabrese.

Molti sono quelli che vengono in Calabria a trascorrere i mesi invernali, climaticamente più piacevoli rispetto ai rigidi inverni del Nord Europa, o di altre località più lontane dove si vivono estati troppo calde, e allora si trova in Calabria, la giusta via di mezzo per un clima non troppo freddo d'inverno, ma sempre areato e piacevole anche in estate, e la Costa Viola bene risponde a tutte queste esigenze.

Anche se solo di passaggio per la Sicilia, non si può far a meno di rimanere qualche giorno qui, sulla Costa Viola, in attesa di imbarcarsi per nuove destinazioni, gustandosi tutta la bellezza della Calabria, capace di sorprendere e stupire sempre, nella sua semplice bontà, come la gente che abita questi territori, sempre ospitale, aperta ad accogliere i viaggiatori come se fossero loro compaesani.

Certo la Costa Viola è uno degli approdi ideali per chi vuol visitare la parte più estrema dello Stivale, facendo sosta magari a Villa San Giovanni sarà più agevole spostarsi tra Scilla, la ninfa della Stretto e Reggio Calabria, con il chilometro di lungomare più bello d'Italia, che spazia dalle coste calabresi alla Sicilia, e il museo con i Bronzi di Riace, o da qui far visita al Parco Nazionale dell'Aspromonte, e a tutte le bellezze che racchiude, da non perdere è Gerace.

La Costa Viola è magica, qui si verifica il fenomeno della Fata Morgana, solo in particolari condizioni metereologiche si verifica un particolare fenomeno che consente di vedere la Sicilia ancora più vicina, più di quanto sia in realtà, come vista con una lente d'ingrandimento Messina appare a pochi metri quando in realtà è a 3 km di distanza, questo accade grazie a piccole particelle di acqua che rimanendo sospese ricevono la luce del sole e diventano come delle lenti d'ingrandimento, fenomeno che solo qui si verifica ed è certo qualcosa di bello da vedere, anche se non facilissimo.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Lungo la Statale 18 che costeggia la Costa Viola e tutta la costa tirrenica calabrese Bagnara Calabra e Scilla sulla Costa Viola Scilla, la Spiaggia di Marina Grande, e in cima il Castello Ruffo Da Scilla la veduta sui traghetti di Villa San Giovanni Palmi Scoglio dell'Ulivo sulla Spiaggia della Tonnara di Palmi
Nei Dintorni...
A Circa 36 Km Palmi Mare e Archeologia
A Circa 20 Km Bagnara Calabra e le Spadare
A Circa 12 Km Scilla la Ninfa dello Stretto
Come Arrivare...
Utilità...
Disclaimer Registra Struttura Contatti
Privacy Accesso Clienti Segnala Evento
Copyright